domenica 17 settembre 2017

Welcome to the kids-room

Simone è nato da ormai otto mesi e la sua cameretta era pronta ad accoglierlo esattamente come l'avevo pensata e progettata. In questi due vecchi post potete vedere i miei progetti e le mie scelte, Nursery work in progress e Nursery and other news welcome back.
Lo spazio per gli abiti, per un bimbo così piccolo è più che sufficiente, e il fasciatoio sopra la cassettiera Malm è estremamente comodo. I giochi stanno tranquillamente nella libreria Billy, abbiamo aggiunto qualche decorazione e due mensoline a forma di nuvoletta comprate da Tiger.
Ora siamo finalmente pronti, io e Simone, a presentarvi la cameretta finita!
Qui sotto il disegno della pianta e le foto della stanza. Spero vi piaccia!



Simone has been born eight months ago, and her bedroom was ready to welcome him exactly as I had thought and planned. In these two old posts you can see my projects and my choices, Nursery work in progress e Nursery and other news welcome back.
The space for clothes, for such a small child, is more than enough, and the changing table above the Malm chest of drawers is extremely comfortable. The games are quietly in the Billy bookstore, we added some decoration and two cloud-shaped shelves from
Tiger.
Me and Simone are finally ready to present you the finished bedroom!
Below the design of the plant and the photos of the room. Hope you like it!














lunedì 11 settembre 2017

Country Glass Door

In Italia, le porte di ingresso principali sono quasi sempre blindate e soprattutto cieche, eppure la tendenza ad avere dei vetri ai lati del portone tipica degli Stati Uniti mi ha sempre affascinato.
Sta arrivando l'autunno e con esso la mia voglia di pensare alla mia casa da ristrutturare in campagna, una porta del genere per una casa non abitata quotidianamente mi fa temere per la sicurezza, sicuramente un vetro è più semplice da rompere o forzare rispetto ad una porta piena, eppure in un ingresso come il mio, con poca luce, effettivamente, una soluzione del genere avrebbe i suoi vantaggi.
Più luce e più ariosità all'ambiente. Oltretutto una porta di nuova generazione, anche se dotata di vetri, potrebbe essere sufficientemente sicura.
Alcune delle soluzioni che ho salvato e che ripropongo qui, inoltre, presentano un pannello, interno o esterno, che, quando si va via, può essere chiuso trasformando l'uscio in una porta comune qui da noi.
Non resta che rifarsi un po' gli occhi con queste bellissime immagini...


In Italy, the main entrance doors are almost always armored and especially blind, yet the tendency to have windows at the sides of the typical US gate has always fascinated me. "Autumn is coming" and with it grows my desire to restored my countryside house, this type of door, for a home not habited daily, concerned about safety, surely a glass is easier to break or force than to a full door, yet in an entrance like mine, dark, a solution like this would have advantages. More light and an wide open ambient. In addition, a new generation door, even if equipped with glass, could be sufficiently secure. Some of solutions saved and which I propose here also have a panel, inside or outside, which, when left, can be closed transforming the door into a common door here in Italy. Makes your eyes candy with these beautiful pictures ...
 

 

 

 

 

 

domenica 23 aprile 2017

Old and charming vintage suitcases

Le vecchie valigie di cartone o i bauli in pelle mi hanno sempre attratto, anche, o meglio soprattutto, in un ambiente molto moderno. Questo profumo di altri tempi mi ha sempre ispirato! Oggi finalmente ho due belle valigie, dove riporrò le mie riviste di arredamento, ottenendo così un posto in più dove riporre le cose e un tocco di vintage nella mia casa molto lineare e contemporanea. Ho già pubblicato la foto del mio angolino sul mio profilo instagram, ve la ripropongo qui e aggiungo le foto che mi hanno ispirato.

The old cardboard cases or leather cases have always attracted me, even, or rather, above all, in a very modern environment. This scent of other times has always inspired me! Today I finally have two beautiful suitcases, where I will go through my furniture magazines, thus getting a place to store things and a touch of vintage in my very linear and contemporary home. I have already posted my photo on my instagram profile, I put it back here and add the photos that inspired me.












 

giovedì 5 gennaio 2017

Hangers for kids

La cameretta di Simone, questo il nome del bimbo che aspettiamo, è praticamente finita! Mancano gli ultimi accorgimenti e ve la mostrerò completamente, rendendovi partecipe delle nostre scelte.
Un pezzo di arredo che non abbiamo voluto acquistare per ora è un mobile/armadio dove riporre gli abitini, abbiamo infatti pensato che una cassettiera per i primi anni sarebbe stata più che sufficiente.
Ora, che iniziano ad arrivare tutti i regali di parenti e amici, mi sto rendendo conto che alcuni abiti, nonostante di un maschietto, sarebbero da appendere, stiamo quindi valutando alcune possibilità da adottare, ecco le immagini a cui sto cercando di ispirarmi :)

The Simone's bedroom, this is the name of the child that we expect, it is pretty much over! Missing the last few tricks and I will show you completely, making you a participant of our choices.
A piece of furniture that we have not wanted to buy for now is a mobile / closet to store the dresses, in fact we thought that a chest of drawers for the first few years would be more than enough.
But now I realize that some clothes, in spite of a boy, would be hung, so we are evaluating some possibilities to be taken, here are the pictures that I'm trying to inspire me :)


 
 
 
 
  


mercoledì 14 dicembre 2016

Pellet Stoves

Questo periodo dell'anno, con l'arrivo delle nebbie e dei primi freddi, mi fa sempre venire il desiderio di scappare in campagna dove abbiamo una casa completamente da ristrutturare.
Attendendo un momento economico più propizio per farlo, mi diletto a scovare soluzioni e a disegnare progetti.
Uno dei temi fondamentali è il riscaldamento, sono consapevole che, con un marito fortemente allergico alle graminacee, il periodo in cui si potrebbe sfruttare di più la casa sarebbe quello autunnale o invernale. Il riscaldamento è quindi uno dei primi interventi che andrebbe fatto alla struttura.
Le ipotesi sono tante, si potrebbe installare un classico impianto di termosifoni a gas, ripristinare i caminetti esistenti e utilizzare quelli, o magari un impianto misto, che abbia dei punti di riscaldamento autonomi e che sia agevolato dal calore del camino. Un altra idea che avevo avuto qualche tempo fa era quella di usare le serpentine elettriche a pavimento e/o a parete, e trovo che questa sia ancora un opzione più che valida, economica ed ecologica.
Ma ultimamente mi sto interessando sempre più alle stufe a pellet!
Perchè scegliere una stufa a pellet?
Intanto perchè a differenza del caminetto a legna è molto più veloce e semplice da accendere, può essere azionata da remoto e ti permette così di entrare in una casa già calda, cosa da non sottovalutare in una seconda casa.
Il pellet, per essere conservato, non ha bisogno di grandi spazi come la legna, e la stufa, se scelta con cura, avrà un serbatoio di pellet già al suo interno.
La combustione di questo materiale è molto più pulita di quella della legna, e infatti la canna fumaria in questo caso potrà essere molto più sottile.
Insomma nel confronto con la legna e termosifoni/legna direi che vince a mani basse il pellet, certo il caminetto classico ha un fascino indiscutibile, ma anche il pellet può essere bello da vedere, buttate un occhio qui sotto se non mi credete!


This time of year, with the arrival of the first cold and fog, always makes me come a desire to escape to the countryside where we have a house to be restored.Waiting for a more favorable economic time to do it, I delight to find solutions and to design projects.One of the key issues is the heating, I am aware that, with a husband severely allergic to grasses, the period in which they could exploit more the house would be autumn or winter. Heating is therefore one of the first actions should be done to the structure.The assumptions are many, you could install a classic gas heaters system, restore the existing fireplaces and use those, or maybe a mixed system, which has the heating points and is facilitated by the warmth of the fireplace. Another idea I had had some time ago was to use electric coils in the floor and / or wall, and I find that this is still a more than viable option, economical and environmentally friendly.But lately I am most looking increasingly to pellet stoves!Why choose a pellet stove?Meanwhile, because unlike the wood burning fireplace is much faster and easier to turn, can be operated remotely and allows you as well to get into an already warm house, something to be reckoned with in a second home.The pellet, to be stored, does not need large spaces such as the wood, and the heater, if chosen with care, will have a pellet tank already inside.The combustion of this material is much cleaner than that of wood, and in fact the chimney in this case can be much thinner.In short, in comparison with firewood and radiators / Wood would say that hands down the pellet, of course the classic fireplace has an undeniable charm, but also the pellet can be beautiful to look at, throw an eye below if you do not believe me!

 
 
MCZ 

 

 
 

 
 

mercoledì 7 dicembre 2016

Decorated doors.

Le feste invernali stanno finalmente arrivando, e se decoriamo i nostri interni con massima attenzione per i particolari, perchè non dare lo stesso risalto alla porta di casa? 
In fin dei conti è il nostro biglietto da visita per tutti gli amici e parenti che verranno a trovarci per le feste, e dovrebbe essere fondamentale addobbarla in conformità con gli interni di casa.
Oltre alla classica  corona da appendere alla porta vera e propria, un idea carina potrebbe essere quella di mettere per terra a fianco dell'entrata un vaso o una cassetta di legno con all'interno una serie di decorazioni, che potrebbero essere pigne e ramoscelli, oppure palline decorative per l'albero.
Ecco qualche esempio carino da cui prender spunto!

The winter holidays are finally arriving, and if we decorate our interiors with great attention to detail, why not give the same emphasis to the front door?
After all it is our calling card for all the friends and relatives who come to visit for the holidays, and should be important to decorate the door in accordance with the interior of the house.
In addition to the classic crown to hang on the actual door, a cute idea would be to put on the floor, next to the entrance, a vase or a crate with inside a series of decorations that could be pine cones and twigs or decorative balls for the tree.
Here are some examples from which to take inspiration cute!


 

 


 
 

 

mercoledì 30 novembre 2016

Ikea Hack - The bathroom for cats

Il mese scorso sono finalmente riuscita a realizzare un progetto che era in cantiere da tanto, troppo tempo, il bagno dei gatti!
La lettiera è sempre stata in veranda, in bella vista dalla cameretta, e visto che a breve la stanza verrà occupato da un nuovo e piccolo inquilino ci siamo finalmente rimboccati le maniche per creare una lettiera coperta e nascosta per i gatti.
Avevo visto in parecchi siti, cassepanche trasformate in lettiere, ma a noi serviva anche un cassetto per mettere le pappe dei mici, in modo da occupare l'armadio a muro in veranda con parte del materiale stipato in cameretta fino ad ora.
Abbiamo quindi comprato una cassettiera Malm a tre cassetti, abbiamo bucato il laterale destro della cassettiera e il laterale corrispondente del cassetto. Questo cassetto ospita la lettiera! Il cassetto subito sopra è stato montato senza fondale, in modo da permettere ai gatti libertà di movimento, l'unico cassetto che è rimasto illeso è quello superiore dove abbiamo messo la pappa e altri attrezzi utili per la lettiera, come la paletta.
Visto che la veranda è esposta a sud ed è veramente molto calda nelle belle giornate, abbiamo pensato di proteggere la parte direttamente al sole con un pannello isolante, di quelli usati per i termosifoni, in modo da proteggere lettiera e pappe dall'eccessivo calore.
Qui sotto tutte le fasi della costruzione.
I gatti dopo una prima perplessità l'hanno veramente apprezzata! 
Nelle foto potete ammirare Kamy La Gatta e Arturo Il Gatto :D

Last month I was finally able to realize a project that was in the works for a long, long time, the bathroom for cats!The litter has always been in the sunroom, in plain view from the children's room, and saw that soon the room will be occupied by a new, small, tenant we finally rolled up their sleeves to create a litter, covered and hidden, for cats .I had seen in several sites, chests turned into litter, but we also needed a drawer for storing the food for cats, to fill the closet in the sunroom with the packed material in the bedroom until now.We then bought a Malm chest of three drawers, we wash the right side of the drawer and the matching tray side. This tray would house the litter box! The drawer immediately above would be mounted without seabed, so as to allow cats freedom of movement, the only drawer that would be left unharmed, would be the upper one where we put the jelly and other useful tools for the litter box, as the paddle.As the sunroom faces south and is really very hot on sunny days, we decided to protect the part directly in the sun with an insulating panel, the kind used for radiators, in order to protect from excessive heat litter and food.Below all stages of construction.Cats after an initial misgivings have truly appreciated!In the pictures you can see Kamy The Cat and Arturo The Cat :D